Calcio
CDS - Juventus, il futuro di Allegri dipende dal Napoli: in caso di qualificazione al Mondiale per Club il tecnico può restare
23.02.2024 10:17 di Napoli Magazine

Il Corriere dello Sport ha fatto il punto sul futuro di Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus: "Saranno soprattutto gli accadimenti lontano da Torino a influenzare il destino di Allegri e dei suoi. E a metà marzo – le Idi dei romani, appunto, famose per l’assassinio di Cesare – lo conosceremo. Se Bayern e Barcellona dovessero ad esempio eliminare Lazio e Napoli (il calcio italiano non se lo augura per il ranking), già la notte del 12 la Signora sarebbe ufficialmente qualificata al prossimo Mondiale per club dal 15 giugno al 13 luglio 2025 negli Stati Uniti, un giro di giostra che garantisce 50 milioni a ognuna delle 32 partecipanti con premi a salire. A stagione non ancora conclusa, quindi, alla Continassa potrebbero già prevedere di incassare intorno agli 80 milioni tra accesso alla competizione europea e a quella intercontinentale, senza considerare i possibili introiti del mercato in uscita".

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
CDS - Juventus, il futuro di Allegri dipende dal Napoli: in caso di qualificazione al Mondiale per Club il tecnico può restare

di Napoli Magazine

23/02/2024 - 10:17

Il Corriere dello Sport ha fatto il punto sul futuro di Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus: "Saranno soprattutto gli accadimenti lontano da Torino a influenzare il destino di Allegri e dei suoi. E a metà marzo – le Idi dei romani, appunto, famose per l’assassinio di Cesare – lo conosceremo. Se Bayern e Barcellona dovessero ad esempio eliminare Lazio e Napoli (il calcio italiano non se lo augura per il ranking), già la notte del 12 la Signora sarebbe ufficialmente qualificata al prossimo Mondiale per club dal 15 giugno al 13 luglio 2025 negli Stati Uniti, un giro di giostra che garantisce 50 milioni a ognuna delle 32 partecipanti con premi a salire. A stagione non ancora conclusa, quindi, alla Continassa potrebbero già prevedere di incassare intorno agli 80 milioni tra accesso alla competizione europea e a quella intercontinentale, senza considerare i possibili introiti del mercato in uscita".